Stravolgimento meteo in arrivo: Aprile sarà molto insidioso, preparatevi ad un brusco cambiamento

Per chi stava aspettando una primavera mite e serena dovrà ricredersi, le previsioni meteo per aprile prevedono una serie di colpi di scena. 

Il meteo per il mese di aprile prevede una serie di insidie che non ci faranno vivere quella primavera che tutti stavamo aspettando. E’ ormai noto che le mezze stagioni stanno sempre più scomparendo, ecco dunque cosa dovremo aspettarci.

Meteo aprile
Meteo aprile, in arrivo uno stravolgimento climatico – (Museodiocesanotorino.it)

Ci sarà un brusco cambiamento con il quale dovremo fare i conti, qualcosa che forse nessuno aveva previsto e che sarà bene conoscere proprio per evitare spiacevoli sorprese dal punto di vista climatico.

Previsioni meteo per aprile, anomalie climatiche all’orizzonte

Secondo quanto riportato da 3BMeteo ad aprile avremo a che fare con diverse anomalie climatiche, la prima decade del mese sarà interessata da un anticiclone sub tropicale che dominerà praticamente su mezza Europa.

Previsioni meteo aprile
Le previsioni meteo di Aprile, cosa dovremo aspettarci – (Museodiocesanotorino.it)

Questo promontorio sarà alimentato da una serie di masse d’aria decisamente più mite rispetto alla media stagionale. Questo comporterà un clima quasi estivo e temperature molto al di sopra della media stagionale soprattutto dalla Spagna agli Urali, fino alla Scandinavia. Le temperature registrate saranno 10° in più rispetto agli standard, un aumento record.

In Spagna e in Francia nel prossimo fine settimana il termometro potrebbe toccare i 26-28°, raggiungendo anche picchi di 30°. E’ facile comprendere come tutto ciò rappresenti una grande anomalia dal punto di vista climatico. Ad acuire ancora di più quest’aria calda ci penseranno le polveri provenienti dal deserto, di cui abbiamo avuto già un assaggio nelle ultime giornate di marzo e in queste prime di aprile. In alcune città italiane il cielo è improvvisamente diventato arancione e le polveri erano ben visibili.

Dall’8 al 15 aprile avremo una dominazione del geopotenziale che comporterà un clima ancora più secco con temperature ulteriormente in salita. Non dobbiamo disperare perché quest’andamento avrà delle brusche interruzioni dovute ad ondulazioni provenienti dal nord Atlantico, cui saranno associate precipitazioni e leggeri cali contestuali delle temperature.

Il mese di aprile, dunque, non avrà temperature tipiche primaverili, ma in alcuni casi ricorderanno più quelle estive. Ad ogni modo in Italia dovremo avere giornate caratterizzate dalla presenza del sole. Potrebbero, però, esserci precipitazioni sparse in diverse occasioni. Le previsioni chiaramente possono essere soggette a cambiamenti, ma l’andatura pare che sarà questa e le fastidiose polveri del deserto – che creano problemi soprattutto alle persone allergiche – purtroppo non ci lasceranno in questo mese.

Impostazioni privacy