Meteo, cambia tutto la prossima settimana: dopo Pasqua stravolgimento vero e proprio

Le previsioni meteo sembrano parlare chiaro, subito dopo Pasqua assisteremo a un cambio drastico a livello climatico nel nostro Paese.

La primavera è ormai arrivata, ma siamo comunque solo all’inizio della stagione che ci porterà al periodo più caldo dell’anno, per questo non dobbiamo stupirci troppo se le temperature sono ancora piuttosto rigide in gran parte della Penisola, soprattutto al Nord. Anche la Pasqua, festività in cui spesso chi ne ha la possibilità ne approfitta per andare al mare per la prima volta, cade piuttosto presto, per questo era già difficile immaginare di mettersi in costume, anche se una piccola possibilità potrebbe esserci per chi si trova al Sud.

Come inizierà il mese di aprile secondo gli esperti meteo
Come inizierà il mese di aprile secondo gli esperti meteo – Museodiocesanotorino.it

Chi aveva comunque ipotizzato di trascorrere parte del weekend all’aperto dovrà mettersi il cuore in pace, in gran parte del Nord pioverà in modo quasi costante, sporadicamente al Centro. Solo al Centro-Sud il quadro sarà più stabile, con le temperature che saranno intorno ai 20-25 gradi. Attenzione, però, una volta passati i giorni rossi sul calendario a livello meteo assisteremo a una svolta totale, che in pochi potrebbero aspettarsi visto il quadro attuale.

La svolta meteo dopo Pasqua: ecco dove

Il mese di aprile è quello che porterà con sé i primi “ponti”, per chi avrà la possibilità di godere di qualche giorno di vacanza in più, per questo potrebbe emergere in qualcuno la voglia di organizzarsi già da ora e staccare la spina lontano da casa. Ma ecco cosa dobbiamo aspettarci secondo le previsioni meteo una volta passata la Pasqua.

previsioni meteo Italia dopo Pasqua
Le temperature, soprattutto al Sud, inizieranno via via ad alzarsi – Museodiocesanotorino.it

Inizialmente si era parlato di possibili perturbazioni nella prima parte del quarto mese dell’anno, ma ora il quadro è parzialmente cambiato. Sul bacino del Mediterraneo, quindi anche sull’Italia, imperverserà l’Anticiclone Africano, quello che molti odiano in estate perché porta la colonnina di mercurio a raggiungere valori ben al di sopra della media. In questo caso non dovremo certamente aspettarci picchi elevatissimi, ma ci sarà la possibilità comunque in alcuni casi di avvertire maggiore tepore.

Il rialzo delle temperature, però, è bene precisarlo, riguarderà soprattutto le Regioni del Centro-Sud, con punte superiori anche ai 25°C che potranno essere accompagnate da correnti di aria calda.  Almeno per ora è ancora difficile per gli esperti meteo capire che tipo di estate ci attende. Certamente l’anticiclone in arrivo già a inizio aprile potrà fare felici gli amanti del caldo.

La situazione attuale continua comunque a destare preoccupazione tra gli studiosi del clima, è inutile negarlo. Sulla base delle indicazioni fornite dal servizio meteo della Ue, Copernicus, febbraio 2024 è destinato a restare nella storia, perché è il più caldo mai registrato a livello globale”, oltre a essere stato “il nono mese consecutivo di temperature massime storiche” in tutto il pianeta.

La differenza rispetto al passato per gli studiosi è evidente: si sono registrati “1,77 gradi in più” rispetto alla stima mensile per il periodo 1850-1900, il periodo di riferimento preindustriale. Non resta quindi che attendere per capire cosa accadrà, ma il quadro appare poco rassicurante.

Impostazioni privacy