Terrorizzato all’idea di accendere il condizionatore? Con un trucco antichissimo hai la casa sempre fresca

Affronta la stagione estiva con il piglio giusto. Ecco il trucco antichissimo che ti permette di avere la casa sempre fresca.

È vero. L’estate è appena iniziata e sembra essere ancora un po’ presto prima di poter parlare del tipico caldo estivo. Tuttavia, a causa dei cambiamenti climatici che diventano sempre più evidenti, anche in questo periodo dell’anno le temperature molto alte sono sempre più frequenti.

Con un trucco antichissimo hai la casa sempre fresca
Basta utilizzare troppo il condizionatore – (Museodiocesanoditorino.it)

Ecco perché sono sempre di più le persone che decidono di installare nella propria abitazione un condizionatore. Tuttavia, sebbene sia uno strumento particolarmente efficiente, si tratta comunque di un dispositivo che consuma tantissimo. Se sei terrorizzato dall’idea di accendere il condizionatore, quindi, ti suggeriamo un trucco che ti permette di avere la casa sempre fresca.

Ecco come fare

Uno dei modi migliori per rinfrescare la propria casa, senza dover necessariamente ricorrere al condizionatore è quella di utilizzare la tecnica dell’ombreggiamento. Possiamo metterla in pratica aprendo solo quelle finestre che non sono esposte al sole, in modo da non far entrare troppo calore. Si tratta di un metodo antichissimo da sempre applicato. Questo consiste nel comprendere correttamente qual è l’orientamento della casa rispetto al sole. Inoltre, è possibile individuare le finestre “più fresche” puntando soprattutto alle pareti nord e sud, in modo da sfruttare al meglio la tecnica.

Ecco come fare
Usa questa tecnica infallibile – (Museodiocesanoditorino.it)

Dopo aver individuato correttamente le pareti desiderate bisogna aprire le finestre in cu vi è l’ombra. In questo modo si verranno a creare una circolazione d’aria che, pian piano, raffredderà la casa in maniera del tutto naturale. Ovviamente sarà necessario mantenere chiuse non solo le finestre esposte al sole, ma anche le loro tapparelle o persiane. Un altro consiglio è quello di installare un gran numero di piante, in modo da rinfrescare l’aria circostante grazie al fenomeno della evapotraspirazione. Questo avviene grazie alle foglie che, mediante l’utilizzo dei pori, rilascia vapore acqueo nell’ambiente.

Il consiglio è quello di scegliere piante native del luogo. Questo perché si adatterebbero più facilmente al clima locale e compiranno al meglio la tecnica della evapotraspirazione. Inoltre potrebbe essere una buona idea piantare alberi da frutto o piante rampicanti che possano diffondersi sul pergolato o sul tetto della casa. In questo caso potrebbe crearsi un ambiente fortemente isolato che fungerà da “cappotto termico” naturale. In questo modo il calore verrà assorbito dalle piante e non sarà necessario dover utilizzare per troppo tempo il condizionatore.

Impostazioni privacy