Devi solo scegliere dove andare, ci pensa l’INPS a pagare la vacanza: questo Bonus è imperdibile

L’INPS regala la possibilità di una vacanza estiva con un Bonus fino a 1.400 euro. Occasione imperdibile, scopriamo per chi. 

La primavera è arrivata il 20 marzo ma già la mente corre veloce all’estate, al caldo, al mare. Si progetta la vacanza ma con quali soldi si pagherà? Ci pensa l’INPS ad aiutare i cittadini che rispettano alcuni requisiti.

Vacanza gratis con l'INPS
Tutti in vacanza grazie all’INPS- (Museodiocesanoditorino.it)

La voglia di partire è sempre molto forte. Mare, montagna, città d’arte, qualsiasi sia la destinazione preferita si vorrebbero avere le valigie pronte in qualsiasi momento per prendere le distanze della routine quotidiana. Lo spostamento, però, ha costi importanti. Occorre pagare il mezzo di trasporto, il soggiorno, pranzi e cene più le attività scelte per rendere il viaggio perfetto.

Una famiglia dovrà riuscire a risparmiare molti soldi per stare lontana da casa per una settimana, figuriamo per quindici giorni. Ebbene, grazie all’INPS c’è chi ha la possibilità di richiedere un contributo dal valore massimo di 1.400 euro per pagare la vacanza. Il beneficiario di questo Bonus che si ottiene partecipando ad un Bando di concorso non dovrà far altro che scegliere la meta e fare le valigie.

Pubblicato il Bando Estate INPSieme Senior 2024, come funziona

L’INPS si rivolge ai pensionati con il Bando annuale Estate INPSieme Senior 2024. Possono partecipare al concorso gli iscritti presso la Gestione Unitaria delle Prestazioni Creditizie e Sociali, la Gestione Dipendenti Pubblici, la Gestione Fondo Postelegrafonici. Il Bando permette di ricevere un contributo da spendere per la vacanza al mare, in montagna, in una località termale o città culturale da giugno ad ottobre 2024 (data massima di rientro il 1° novembre).

Bando INPS per la vacanza dei pensionati
Chi può partecipare al bando INPS- (Museodiocesanoditorino.it)

La domanda potrà essere inoltrata a partire dal 25 marzo alle ore 12.00 fino al 17 aprile ore 12.00. La richiesta riguarda il pensionato e la sua famiglia ossia i componenti conviventi a condizione che siano la moglie, la parte dell’unione civile e il figlio disabile grave con Legge 104 o invalidità civile più indennità di accompagnamento. Condizione necessaria che coniuge e figlio compaiano nell’attestazione ISEE. L’importo erogato dipenderà dalla durata della vacanza.

Il contributo sarà di 800 euro per soggiorni di otto giorni e sette notti e di 1.400 euro per quindici giorni e quattordici notti. La somma servirà per coprire il costo del pacchetto che include spese di trasporto, vitto, alloggio e spese extra. Una volta terminato il periodo di invio delle richieste, l’INPS redigerà la classifica con i vincitori del concorso entro il 7 maggio. I risultati si potranno conoscere accedendo al portale dell’ente della previdenza sociale.

Impostazioni privacy