Se hai una di queste monete in casa, puoi venderla e con i soldi comprarci anche un’auto: tutti alla ricerca

Hai queste monete molto particolari in casa? Potresti venderle e guadagnare un sacco di denaro: arriverai a comprare un’auto.

Sono molti gli italiani che si dedicano al collezionismo. Si tratta di una pratica interessante e che permette di accumulare oggetti preziosi. Molti altri, invece, preferiscono non farlo, e magari parliamo delle stesse persone che potrebbero avere dei pezzi da collezione molto interessanti. Esattamente come le monete molto antiche.

Se hai queste monete in casa potresti essere ricco
Monete antiche: guarda con attenzione se in casa hai queste  – Museodiocesanotorino.it

Le monete antiche rientrano fra gli oggetti più richiesti da un collezionista. Ce ne sono diverse e possono avere un valore incredibile. Fra le tante ci sono anche le lire, la vecchia valuta prima dell’avvento dell’euro. Con il tempo sono state rilasciate molte monete, le stesse che hanno acquisito un valore incredibile. E se ne avete alcune di queste in casa vostra, potreste pensare di rivenderle. Quali sono le lire con un valore spropositato?

Monete antiche, queste hanno un valore che non ti aspetti

Iniziamo parlando della 500 lire del 1957 (Caravella). Sono state coniate per la prima volta nel 1957. Rappresentano una vera e propria svolta italiana e sono state realizzate in argento. Si riconoscono perché il loro nome deriva dal design particolare che raffigura le tre navi di Cristoforo Colombo. Queste monete possono valere un sacco di soldi se mantenute in condizioni di fior di conio (quindi perfette o semi-perfette). Gli esemplari con la scritta “prova” hanno un valore che oscilla tra i 5.000 e gli 8.000 euro.

Se hai queste monete in casa potresti essere ricco
Controlla se hai queste vecchie lire in casa: ci puoi guadagnare molti soldi – Museodiocesanotorino.it

Anche le 10 lire del 1946 (Pegaso) non vanno dimenticate. Rappresentano un pezzo di storia molto importante. A livello culturale hanno avuto un ruolo fondamentale. Sono state coniate nei primi anni dopo la Seconda Guerra Mondiale. Il messaggio che trasmettono è peculiare visto che è doppio. Da una parte vediamo la fine dei conflitti, mentre dall’altro la ricostruzione e la speranza. In fior di conio questa moneta può essere venduta a più di 400 euro senza troppi problemi.

Ed infine possiamo vedere anche un altro esempio. Le 5 lire del 1946 (Uva) possono valere un bel po’ di denaro. Vennero coniate dalla Repubblica Italiana e rappresentano una versione preziosa e rara. Questo perché furono realizzate da una combinazione di nuovi metalli: alluminio, manganese e magnesio. Le monete vengono vendute ai collezionisti per la bellezza di 1.200 euro. Vi abbiamo parlato soltanto di alcune delle tante lire attualmente in vendita: potreste averne altre in casa.

Impostazioni privacy