Il frigorifero può diventare un covo di batteri pericolosi: cosa fare (nell’immediato) per ridurre il rischio

Cosa pulire al meglio il frigorifero ed evitare che diventi un vero e proprio covo di batteri? Ecco il metodo infallibile

Avere del tempo da dedicare a noi stessi è sempre più difficile. Le responsabilità che il lavoro ci impone, ma anche altri aspetti della vita quotidiana, fanno sì che si riesce sempre di meno a tenere d’occhio quelli che sono aspetti fondamentali della nostra quotidianità. Come può essere ad esempio leggere un libro, andare in palestra o fare una passeggiata, o concentrarsi anche sulle pulizie degli ambienti casalinghi.

Frigorifero: come rimuovere definitivamente i batteri
Frigorifero: come rimuovere definitivamente i batteri – museodiocesanotorino.it

Infatti, abbiamo sempre meno tempo per poterci dedicare alle faccende domestiche, e spesso e volentieri le facciamo solo nel fine della settimana. Ma ci sono degli ambienti e degli elettrodomestici che andrebbero curati in maniera costante e maniacale, affinché si possa evitare la proliferazione di batteri. Uno di questi è sicuramente il frigorifero. Come si può agire rapidamente per evitare che possa diventare un vero e proprio covo di germi e batteri?

Pulire il frigorifero in questo modo per evitare i batteri

Il frigorifero è senza ombra di dubbio uno degli elettrodomestici fondamentali da tenere in casa e da pulire e manutenere in maniera costante. Il suo corretto funzionamento, infatti, permette ai nostri alimenti di conservarsi in maniera sana e di tenere lontano i batteri al suo interno. Quello dei batteri che possono proliferare sui nostri alimenti è un aspetto che non bisogna sottovalutare assolutamente.

Come pulire al meglio il frigorifero
Come pulire al meglio il frigorifero – museodiocesanotorino.it

E proprio perché nel frigorifero sono presenti degli alimenti, l’ideale è utilizzare dei prodotti del tutto naturali che possano igienizzare gli spazi, senza però alterare il sapore del nostro cibo. Quindi, innanzitutto, periodicamente il frigorifero andrebbe svuotato e pulito per bene in tutti i suoi spazi, affinché si possano rimuovere parti sporche e igienizzarle al meglio.

Evitate di utilizzare qualsiasi prodotto che non sia naturale, in questo modo non rischierete di alterare il sapore dei cibi con il rischio di provocare una intossicazione alimentare. Un metodo estremamente efficace è una mistura di acqua, aceto bianco, e succo di limone. Le loro proprietà antiossidanti e disinfettanti, infatti, rendono le superfici perfettamente pulite rimuovendo ogni traccia di batteri.

A frigorifero spento, unite l’acqua calda e gli altri due elementi: dopo averla agitata, versatela a piccole quantità sulle superfici o direttamente su un panno e iniziate a pulire. Oltre che avere gli ambienti puliti, la mistura rilascerà anche un profumo gradevole, liberando il frigorifero da eventuali cattivi odori che hanno impregnato il suo interno. Questa soluzione, una volta provata, non l’abbandonerete più.

Impostazioni privacy