1.500 euro al mese anche con reversibilità: il beneficio va richiesto subito

Con questo nuovo beneficio, potete ottenere 1.500 euro al mese anche con reversibilità. Ecco di cosa si tratta e perché richiederlo subito.

Nelle ultime settimane, sono arrivate una lunga serie di novità dal punto di vista fiscale nel panorama italiano. Con il Governo che sta studiando nuovi modi per poter venire incontro soprattutto ai cittadini più in difficoltà e con un reddito ISEE più basso. Molte di queste sono già state approvate con l’ultima Legge di Bilancio, mentre altre potrebbero entrare in vigore già nei prossimi mesi.

Ecco come ottenere 1.500 euro in più col bonus
Ecco come ottenere 1.500 euro in più col bonus – Museodiocesanotorino.it

Se solitamente si parla di detrazioni fiscali di cui si può usufruire con la dichiarazione dei redditi tramite Modello 730, in realtà ci sono diversi sussidi che danno modo di godere di un vero e proprio assegno sul conto corrente. Ce n’è uno che dovreste richiedere subito, vi dà la possibilità di ottenere ben 1500 euro in più al mese anche con la reversibilità. Queste sono le modalità di richiesta e i requisiti per poter fare domanda.

Bonus 1500 euro al mese: ecco come richiederlo subito

Grazie a questo importante beneficio, si ha la possibilità di ottenere 1500 euro in più al mese da subito. Con anche la reversibilità che rimane compatibile. Ecco dunque quali sono tutti i requisiti minimi per poter effettuare domanda, l’INPS ha già aperto i battenti e vi darà la possibilità di godere del beneficio in men che no nei dica.

Cos'è l'Ape Sociale e cosa fare per ottenerla subito
Cos’è l’Ape Sociale e cosa fare per ottenerla subito – Museodiocesanotorino.it

Stiamo parlando dell’Ape sociale, ossia una forma di trattamento che dà modo di andare in pensione a 63 anni e 5 mesi di età. Non essendo un sussidio ordinario, presenta però alcuni limit importanti. Tra cui la mancanza di reversibilità per i superstiti. Ma è un vincolo legato solo all’età, in quanto raggiunta l’anzianità si dovrà necessariamente passare al trattamento standard. 

L’INPS provvede ad erogare l’Ape sociale dopo aver ricevuto la specifica domanda e dopo aver verificato tutti i requisiti necessari per l’accesso. Per poterne godere, infatti, bisogna essere lavoratori disoccupati, caregiver, invalidi o lavoratori gravosi. E l’assegno è di una cifra massima pari a 1.500 euro al mese per 12 mensilità all’anno.

Non vi è alcuna rivalutazione possibile e non viene integrato con la pensione sociale. Ecco perché dovreste tenere a mente ogni singolo punto della normativa prima di fare domanda. Se siete convinti, allora potete ottenere subito i 1.500 euro al mese in più semplicemente andando nel portale dedicato dell’INPS e compilando la domanda con tutti i documenti necessari.

Impostazioni privacy