INPS, l’iniziativa del governo che fa felici i pensionati: arriva il nuovo bonus direttamente sul conto corrente

Questa notizia farà sorridere tutti i pensionati italiani. L’INPS ha deciso che il bonus sarà erogato direttamente sul conto corrente

Negli ultimi anni abbiamo imparato a convivere con i bonus. Dopo l’arrivo della pandemia mondiale, infatti, tutti i governi che abbiamo avuto in Italia hanno introdotto il sistema dei bonus per aiutare diverse categorie. Sono numerose le persone che si sono trovate in difficoltà per via dell’aumento di prezzi di beni e servizi di prima necessità. Per fortuna sono stati erogati diversi incentivi, di ogni genere e per tutte le categorie in difficoltà. Questi bonus sono stanziati dallo Stato, ma non tutti possono averne accesso. Dipende tutto dalle indicazioni presenti nel decreto.

Bonus INPS pensionati
Bonus in arrivo per i pensionati italiani (museodiocesanotorino.it)

Negli ultimi giorni si sta parlando moltissimo di un bonus erogato dall’INPS (Istituto Nazionale Previdenza Sociale) e destinato soltanto ai pensionati italiani. Chi ha lavorato per tutta la vita e adesso si sta godendo, finalmente, la pensione, potrà ottenere questo importante incentivo. Le cifre destinate agli anziani sono davvero alte, ma tra poco ti daremo la possibilità di scoprire tutti i dettagli di questa novità introdotta dal governo.

Bonus per chi compie 65 anni: arriva direttamente dall’INPS

Se stai per compiere 65 anni o hai già superato questa soglia, sappi che sono in arrivo delle ottime notizie per te. Chi ha già compiuto 65 anni ed è in pensione ha diritto alla quattordicesima a luglio, ma questo importo spetta soltanto a chi ha una pensione che non superi i 15.563, 86 euro.

Inps pensionati bonus 65 anni
Ecco chi potrà ottenere questo bonus dell’INPS (museodiocesanotorino.it)

La cifra che è possibile intascare varia in base ad alcuni fattori: i contributi versati, l’appartenenza ad una determinata categoria di lavoratori (quelli dipendenti hanno bisogno di meno anni di contributi per rispettare i requisiti minimi) e l’ammontare della pensione. L’importo massimo è pari a 665 euro e possono accedere a questo bonus i pensionati iscritti alla gestione per lavoratori dipendenti che abbiano versato almeno venticinque anni di contributi.

Per i lavoratori autonomi, gli anni di contributi versati devono essere almeno ventotto, con una pensione non superiore ai 15.563,86 euro per entrambe le categorie. Il bonus spetta anche a chi compie 64 anni nel 2024, ma è prevista una riduzione (che non riguarda chi è nato a gennaio) che consentirà a queste persone di intascare 10/12 di quattordicesima. Per questo motivo, chi festeggerà 64 anni quest’anno avrà diritto ad una cifra massima di 545 euro e l’anno prossimo potrà incassare l’importo totale di 655 euro.

Impostazioni privacy